Si avviano alla conclusione i vari campionati – Serie B – Anche se sconfitti, buona prestazione contro il Prato
2 Marzo 2020

Coronavirus – Calcio a 5 – Si gioca a porte chiuse

Il decreto del Consiglio dei Ministri certifica – al momento fino al 3 aprile – la sospensione delle attività sportive nelle zone rosse, consentendo invece gare ed eventi a porte chiuse nel resto d’Italia. L’attività dei campionati è perciò regolarmente confermata, ma con l’obbligo di giocare in assenza di pubblico. Per le info delle gare a porte chiuse è possibile fare riferimento alla Circolare n.3 della L.N.D.

 

 

IL COMUNICATO UFFICIALE

Con riferimento all’emergenza sanitaria del coronavirus, la Divisione Calcio a Cinque, preso atto del decreto del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, dispone che tutte le gare dei Campionati Nazionali di Calcio a 5, a partire dal giorno 5 marzo 2020 al giorno 3 aprile 2020 siano disputate a porte chiuse.

La Divisione si riserva di adottare diversi ed ulteriori provvedimenti in ottemperanza a nuove Ordinanze e/o Decreti che dovessero essere pubblicati successivamente.

Pubblicato in Roma ed affisso all’albo della Divisione Calcio a Cinque il 04/03/2020.

 

 

 

 

 

 

 

Foto: Prato Calcio a 5